Stampa
Visite: 291

 

La destinazione delle isole dell'Oceano Indiano ha annunciato che accoglierà visitatori da tutto il mondo, indipendentemente dal loro stato di vaccinazione, a partire dal 25 marzo 2021.

Ai visitatori del Sud Africa non sarà ancora consentito l'ingresso alle Seychelles per il momento fino a un'ulteriore revisione.

L'annuncio è stato dato dal ministro degli Affari esteri e del turismo, Sylvestre Radegonde, giovedì 4 marzo 2021, in occasione della conferenza stampa presso la sala conferenze del Seychelles Tourism Board (STB) presso Botanical House a seguito della riunione del Tourism Task Force Committee.

I visitatori saranno ora tenuti a presentare solo un test PCR negativo eseguito 72 ore prima della partenza.

Non ci saranno requisiti di quarantena né restrizioni ai movimenti all'ingresso alle Seychelles. Inoltre, il soggiorno minimo negli stabilimenti all'arrivo non sarà più applicabile.

Tuttavia, i visitatori saranno comunque tenuti ad aderire ad altre misure di salute pubblica messe in atto in vista della pandemia, tra cui l'uso di maschere per il viso, l'allontanamento sociale, l'igiene regolare e il lavaggio delle mani. Le nuove misure consentono inoltre ai visitatori di accedere a tutte le aree comuni all'interno dei locali degli hotel, inclusi bar, piscine, spa e miniclub.

Il ministro Radegonde ha affermato che la decisione di rivedere e allentare le procedure di ingresso nel paese è stata resa possibile visto il successo registrato nell'aggressiva campagna di vaccinazione che il paese ha intrapreso all'inizio dell'anno.

“La campagna di vaccinazione ha avuto un ottimo successo. Il governo ha fatto tutto quanto in suo potere per garantire la protezione della popolazione. Siamo ora arrivati al punto in cui aprire ulteriormente le nostre frontiere è il passo successivo per consentire la ripresa turistica. Le misure annunciate riflettono ampiamente la raccomandazione dei nostri partner turistici e sono state fatte in piena consultazione e con il sostegno delle nostre autorità sanitarie ".

La piccola nazione insulare al largo della costa orientale dell'Africa la cui economia è basata principalmente sul turismo è stato il primo paese africano a lanciare un'audace, completa ed efficace campagna di immunizzazione contro il Covid-19, nel gennaio 2021.

La destinazione esaminerà continuamente le nuove misure di ingresso per garantire che in ogni momento la salute e la sicurezza dei visitatori e della popolazione locale non siano compromesse.

 

Foto dal web